In qualche modo primavera fa rima anche con grigliata all’aperto. E quindi, inevitabilmente anche con bracieri e griglie!

Per “condirla” con il piacere di farla con gli amici tra chiacchiere, vino e risate, bisogna aspettare ancora qualche tempo ma comunque per gli italiani ma ancora di più per noi abruzzesi, l’“arrostata” è qualcosa di davvero irrinunciabile.

Sicuramente la parte meno piacevole della grigliata è quella della pulizia degli “attrezzi da lavoro”.

Basti pensare al forte odore che rimane sui bracieri dopo la cottura degli arrosticini ma in generale della carne rossa.

E allora ecco qualche semplice consiglio e rimedio naturale per pulirli bene e in poco tempo.

Bracieri, intervenire subito dopo la fine della cottura

Prima di tutto, appena finito di cucinare, bisogna intervenire subito in modo da poter metter via almeno il grosso dello sporco, usando prodotti naturali e che quasi sicuramente abbiamo a portata di mano, anche in giorni come questi, in cui non ci si allontana facilmente da casa per acquistare prodotti specifici.

I preliminari

Cipolla

Potrebbe risultare una vera svolta la cipolla. Provate a infilzarne una metà con una forchetta e strofinatela sulla griglia ancora calda.

Così facendo le parti grasse e bruciate si staccheranno subito, lasciando la griglia pressoché pulita.

Aceto

Altro rimedio efficace è l’aceto. Dopo averlo versato in un contenitore vuoto e sciacquato (che vi è rimasto in casa dopo la fine di un detergente o un detersivo) lo si può usare spruzzandolo sulla griglia. A seguire, con una palla di carta stagnola, strofinate il reticolo. Anche in questo caso si otterrà una griglia che si presterà più facilmente ad essere pulita.

La pulizia completa

Vediamo ora come procedere con la pulizia completa.

Caffé

Mettiamo la griglia in una bacinella e lasciamola in ammollo con una tazza di caffè per circa un’ora.

L’acido del caffè scioglierà lo sporco fin nelle parti più nascoste.

Trascorsa l’ora procedere con una spugna e un po’ di detersivo per piatti e completare la pulizia con il risciacquo. Se avete rispettato i tempi il risultato sarà splendente.

Aceto e bicarbonato

Un’altra alternativa è l’utilizzo del bicarbonato. Si può usarlo cospargendolo sulla griglia. Dovrebbero bastarne un paio di cucchiai. A seconda chiaramente della grandezza. Subito dopo spruzzare l’aceto. Strofinate con una spugna e risciacquate abbondantemente. La griglia sarà lucida e ogni cattivo odore sarà svanito, perché il potere di questi due ingredienti è davvero stupefacente.

Aceto e bicarbonato, usati da soli o insieme sono alleati preziosi per tantissimi tipi di pulizie.

Continuate a seguirmi e pian piano ve li mostrerò.

Scoprirete che anche le pulizie che finora vi sono sempre risultate più complicate e odiose in realtà possono trasformarsi in piccole e piacevoli ma soprattutto semplici soddisfazioni!