La vita a volte può giocare brutti scherzi e può metterci davanti a una separazione.

E quando succede, non è semplice rimettere in piedi la nostra quotidianità.

Sta di fatto che, in un modo o in un altro, dobbiamo pur farlo. Impariamo a capire che comunque siamo davanti a un nuovo inizio, che lo abbiamo voluto noi o no.

Riorganizzare la casa in modo che sia funzionale e confortevole è il modo migliore per poter rientrare la sera e poter trovare un ambiente piacevole in cui rilassarci dopo una delle tante giornate, che visto il carico di emozioni che ci portiamo ora dietro, è stata decisamente più impegnativa del solito.

E allora ecco cinque consigli che contribuiranno a renderci la vita più semplice anche a casa!

Riordinare l’armadio

A quanto pare abbiamo dello spazio che si è liberato, giusto? Bene, adesso continuiamo a crearne altro, togliendo tutto quello di cui non abbiamo più bisogno. I vestiti che non indossiamo perché troppo grandi o troppo stretti possono essere utili a qualcun altro, perciò possiamo tranquillamente donarli.

Lo stesso vale per quei capi che abbiamo (e li abbiamo, vero?) e che non usiamo da tempo. Se non li indossiamo da tanto ci sarà un motivo, no? Quindi… Via! Adesso possiamo rimettere nell’armadio solo quello che realmente ci serve. Se non abbiamo molti ripiani interni, possiamo comprare degli organizer da appendere alla barra appendiabiti oppure usare i cassetti arrotolando le maglie dopo averle piegate. Questo ci consentirà di averle bene in vista subito e di prenderne una senza stropicciare e rovinare un’intera pila.

Liberarsi degli oggetti che non servono più

Tutti abbiamo ricevuto regali che non ci piacevano e che abbiamo tenuto solo per cortesia e tutti abbiamo almeno un cassetto con dentro cianfrusaglie varie messe lì in attesa di decidere cosa farne. Utensili da cucina, piccoli elettrodomestici e tutto ciò che non funziona correttamente o che non usiamo mai, ci ruba solo spazio e rende difficoltoso avere a portata di mano quello davvero che ci serve. Quindi gettiamo, differenziando in modo corretto, vendiamo o regaliamo.

Controllare gli armadietti in bagno

Spesso ci ritroviamo ad avere flaconi di creme e saponi che sono rimasti inutilizzati, cosmetici risalenti a chissà quanti anni fa e campioncini di ogni genere. Ancora una volta, disfiamocene. Controlliamo anche e soprattutto i medicinali. Possiamo toglierci di mezzo quelli scaduti negli appositi contenitori che troviamo facilmente in farmacia e capire finalmente cosa realmente abbiamo in casa nel momento del bisogno.

Anticipare di sera le preparazioni del mattino

La sera siamo esausti e non vediamo l’ora di trascinarci fino al letto ma, con un piccolo sforzo, possiamo preparare l’occorrente per la colazione e i vestiti da indossare l’indomani. Spendendo pochi minuti di sera, avremo un grosso vantaggio di tempo al mattino, che potremo utilizzare per svuotare la lavatrice o rifare il letto ma anche, perchè no, per truccarci ed essere così più belle!

Mantenere gli ambienti puliti

Se riusciamo a riordinare o pulire per un po’ di tempo al giorno, ci ritroveremo la sera in un ambiente più accogliente e non avremo sporco e disordine di una settimana a rovinare il nostro unico giorno libero, che potremo invece dedicare a un incontro con gli amici, a una sana passeggiata nella natura o a guardare la maratona della nostra serie tv preferita, con il pigiamone, sul divano… E se vi scappa una lacrima, per qualche giorno, tranquille! Vi è concesso piangere!

Quello che non vi è concesso è trascinarvi per settimane e settimane in ambienti caotici e sporchi!

Lui è andato via? Ricordatevi, solo una è la parola d’ordine: Ordine!